F.E.A.S.T. - facciamo educazione all’ambiente e alla sostenibilità col turismo

Il progetto nasce per la creazione di un percorso educativo di informazione e sensibilizzazione alla sostenibilità ambientale rivolto ai fornitori di servizi turistici che operano nel territorio dell’Area Marina Protetta “Penisola del Sinis – Isola di Mal di Ventre”. Venticinque giovani di Cabras di età compresa tra i 18 e i 25 anni,  a piccoli gruppi di 5/6 persone, prendono parte ad una “5 giorni full immersion” di attività educative da svolgersi secondo la modalità on stage, nel corso della quale, guidati da operatori specializzati in educazione ambientale, sperimentano attività laboratoriali e di campo. 

Le attività sono finalizzate ad acquisire competenze e capacità operative sulla biodiversità e la gestione delle risorse marine esplorando alcune delle tematiche principali dell'area protetta quali:  quarzo, pesca, ambiente costiero, posidonia oceanica ed isole.

Al termine della “settimana educativa” i giovani saranno in grado di condurre un evento di sensibilizzazione per  visitatori e turisti lungo alcune delle spiagge più rappresentative dell’AMP.

L’obiettivo generale del progetto è quindi fare in modo che tali operatori divulghino le politiche ed attività educative che l’AMP attua, in quanto impegnanti professionalmente in attività che prevedono un costante contatto con i fruitori del territorio.

A supporto ed arricchimento vengono realizzati dei nuovi materiali informativi, in particolare vengono realizzati altri strumenti che consentono di divulgare la conoscenza e le esigenze di conservazione di tre importanti risorse marine e costiere: due specie animali particolarmente rappresentative quali Patella ferruginea e Phalacrocorax aristotelis desmarestii (marangone dal ciuffo) ed un tratto di ambiente costiero a forte rischio di compromissione e consumo quale l’ambiente dunale.

Le due specie, inserite rispettivamente nell’Allegato 4 della Direttiva 92/43/CEE “Habitat” e nell’Allegato I della Direttiva 79/409/CEE “Uccelli selvatici”, trovano sul territorio dell’Area Marina Protetta “Penisola del Sinis - Isola di Mal di Ventre” un importante sito riproduttivo e qualificano la stessa area di notevole interesse per la tutela e conservazione della fauna protetta. 

L’ambiente dunale è poi, insieme alle spiagge di quarzo, l’ambiente costiero più a rischio per le pratiche non sempre corrette di utilizzo da parte di visitatori e turisti.

Nell’Area Marina Protetta viene confermata l’importanza delle aree insulari (Mal di Ventre e il Catalano) per il mantenimento della Patella ferruginea e per la nidificazione del Marangone dal ciuffo. I monitoraggi condotti negli ultimi anni sul territorio segnalano tra l’altro l’apprezzabile crescita e vitalità delle colonie riproduttive di Marangone.

Il progetto è finanziato dalla Regione Autonoma della Sardegna all'interno del progetto per la realizzazione di azioni di educazione all’ambiente e alla sostenibilità da parte dei CEAS accreditati e/o certificati, ai sensi della deliberazione della giunta regionale n. 34/46 del 20.7.2009 per un importo di € 50.000 e cofinanziato dal Comune di Cabras (ente gestore) per un importo di € 12.725 ed un costo totale di € 62.725.


Da qui è possibile scaricare le brochure informative ideate in questo progetto ed altro materiale informativo sull'Area Marina Protetta.
Stampa la pagina Stampa la pagina    |    Stampa la pagina Invia a un amico    |    Condividi sui tuoi social network: Facebook Twitter Buzz Del.icio.us Digg Google Ok Notizie Stumbleupon Yahoo MyWeb
                                              

      
          
                               
        
        
        

@ Area Marina Protetta "Penisola del Sinis - Isola di Mal di Ventre"
Corso Italia, 108 Cabras (OR) ITALY  telefono 0783/391097  fax 0783/399493  e-mail info@areamarinasinis.it

Tutti i diritti riservati Credits: Jservice srl realizzazione Siti Web