LEGeS – Legalità, Educazione, Governance e Sostenibilità 

Con l'entrata in vigore del Regolamento di esecuzione e organizzazione, che sarà approvato dal Consiglio Comunale e adottato con Decreto dal Ministro dell’Ambiente a seguito dell’imminente pubblicazione in G.U. del Decreto Ministeriale di aggiornamento del D.M. 17/07/2003, è indispensabile attuare un sistema di informazione e sensibilizzazione oltre che di vera e propria persuasione per far sì che le nuove discipline (“pesca professionale”, “pesca sportiva”, “pescaturismo”, “pesca del riccio”) possano essere, nel tempo, assorbite ed accettate dalla popolazione.

Da questo nasce l' esigenza del progetto “LEGeS – Legalità, Educazione, Governance e Sostenibilità”, che si prefigge di affiancare i volontari del Servizio Civile Nazionale agli operatori dell’Area Marina Protetta per le dovute azioni di tutela ed informazione ambientale.

L’obiettivo principe è quello di prevenire il verificarsi di uno sfilacciamento nei rapporti tra la cittadinanza e l’Ente Gestore dell’AMP, a seguito del forte grado di innovazione relativo alla governance per l’adozione del Regolamento di esecuzione e organizzazione.

Si propone pertanto di realizzare una capillare attività di informazione, sensibilizzazione e controllo all’interno dell’AMP e lungo la costa grazie alle risorse umane dell’AMP ed ai volontari del SCN. Tale attività porterà un immediato vantaggio a tutte le categorie di fruitori dell’AMP, aumentandone il grado di consapevolezza, che al contempo assicurerà un maggior livello di tutela del bene ambientale protetto contro gli illeciti volutamente commessi all’interno dell’AMP.

I volontari che scelgono di dedicare il proprio anno di servizio civile alla tutela dell’Area Marina Protetta “Penisola del Sinis - Isola di Mal di Ventre” hanno la possibilità di stringere uno stretto rapporto con il contesto sociale in cui l’AMP è calata, accrescendo le proprie conoscenze nell’ambito della gestione ambientale, le proprie competenze nel lavoro di gruppo e le proprie capacità di gestione dei conflitti.

I ragazzi si adoperano in una serie di attività come: il monitoraggio in mare e via terra lungo la costa per assicurare il rispetto della legalità; attività di educazione ambientale; realizzazione di banchetti informativi itineranti lungo le principali spiagge dell’AMP, con attività ludico educative rivolte sia ai bambini che agli adulti sui temi della fragilità degli habitat sommersi (Posidonia oceanica, coralligeno) ed emersi (le spiagge di quarzo, le spiagge in genere, i sistemi dunali e retrodunalil) e della fruizione responsabile di tali ambienti; attività connesse con la concessione e promozione del marchio di qualità ambientale dell’Area Marina Protetta “Penisola del Sinis - Isola di Mal di Ventre” alle attività turistiche presenti nel territorio.

Il progetto si inserisce nel quadro della protezione e tutela dell’ambiente marino e costiero, esigenza questa condivisa dagli obiettivi del servizio civile nazionale, che prevede la possibilità di un settore di intervento dedicato all’ambiente, ed in particolare alla salvaguardia e tutela di parchi ed oasi naturalistiche.

Stampa la pagina Stampa la pagina    |    Stampa la pagina Invia a un amico    |    Condividi sui tuoi social network: Facebook Twitter Buzz Del.icio.us Digg Google Ok Notizie Stumbleupon Yahoo MyWeb
                                              

      
          
                               
        
        
        

@ Area Marina Protetta "Penisola del Sinis - Isola di Mal di Ventre"
Corso Italia, 108 Cabras (OR) ITALY  telefono 0783/391097  fax 0783/399493  e-mail info@areamarinasinis.it

Tutti i diritti riservati Credits: Jservice srl realizzazione Siti Web