Il Catalano


Posizionato a circa 7 miglia ad ovest di Capo San Marco, ha forma circolare,con diametro di 700 metri e altezza massima di 12 m. Le rocce sommerse che cingono lo scoglio del Catalano sono la testimonianza di una storia geologica sviluppatasi quando il mare non le sommergeva, probabilmente esteso fino al collegamento con le colate omologhe delle zone costiere e ben evidenti a Capo San Marco.
Nella parte rivolta a sud sono presenti numerose secche che in alcuni punti affiorano come scogli.
Nei fondali rocciosi circostanti lo scoglio sono presenti caratteristiche forme dovute all’attività vulcanica come pareti subverticali che si ergono dal fondo, spesso isolati filoni allungati verso nord, basalti colonnari con canaloni, archi, grotte e tunnel. I fondali sono molto vari e perciò attorno allo scoglio numerosi siti d’immersione sono meta di numerosi subacquei.
Anfratti rocciosi si alternano con praterie di P. oceanica: nelle zone meno illuminate esplodono i colori delle margherite di mare, di spugne e crostacei.



Il profilo dello scoglio del Catalano visto dal mare




Stampa la pagina Stampa la pagina    |    Stampa la pagina Invia a un amico    |    Condividi sui tuoi social network: Facebook Twitter Buzz Del.icio.us Digg Google Ok Notizie Stumbleupon Yahoo MyWeb
                                              

      
          
                               
        
        
        

@ Area Marina Protetta "Penisola del Sinis - Isola di Mal di Ventre"
Corso Italia, 108 Cabras (OR) ITALY  telefono 0783/391097  fax 0783/399493  e-mail info@areamarinasinis.it

Tutti i diritti riservati Credits: Jservice srl realizzazione Siti Web