Il Sinis

Terra di straordinario coinvolgimento emotivo per la varietà e la bellezza dei suoi paesaggi naturali e antropici e per la ricchezza di testimonianze culturali. Luoghi segnati dal clima, che mostrano ad ogni stagione un aspetto diverso e autentico, in cui è comunque evidente la presenza antropica e i mutamenti che con il trascorrere del tempo ha generato sul territorio. Sono proprio le risorse naturali, della terra e del mare, che rendono questo patrimonio naturale e culturale come unico ed inconfondibile nel contesto mediterraneo occidentale.

L'area archeologica di Tharros, testimonianza della intensa attività dell'uomo del passato, ne è un esempio significativo, come pure il gran numero di siti nuragici e di altri monumenti. Si aggiungono poi gli insediamenti umani più recenti, come la peschiera Pontis e le altre strutture collegate alle attività lavorative e sociali.

È nella primavera che l'area del Sinis offre una straordinaria rappresentazione di colori, di profumi e di suoni quando, rinnovando l'ambiente naturale, interrompe il silenzio che avvolge la Penisola d'inverno. Facile, quindi, assistere a tante ed indimenticabili sorprese che per gran parte dell'anno assicurano un'atmosfera serena e suggestiva, specie in quei luoghi in cui è presente una vegetazione e una flora unica e rara che attira numerose specie animali.



 Vista aerea del litorale cabrarese




Stampa la pagina Stampa la pagina    |    Stampa la pagina Invia a un amico    |    Condividi sui tuoi social network: Facebook Twitter Buzz Del.icio.us Digg Google Ok Notizie Stumbleupon Yahoo MyWeb
                                              

      
          
                               
        
        
        

@ Area Marina Protetta "Penisola del Sinis - Isola di Mal di Ventre"
Corso Italia, 108 Cabras (OR) ITALY  telefono 0783/391097  fax 0783/399493  e-mail info@areamarinasinis.it

Tutti i diritti riservati Credits: Jservice srl realizzazione Siti Web