ALTRI PRODOTTI AGRICOLI

Cambiati decisamente i tempi in cui era prevalente in pianura e nelle colline del Sinis la coltivazione dei cereali, oggi questi terreni ospitano vite e ulivo, mentre sull’altipiano prevalgono colture di grande pregio, quali il melone sardo, coltivato in asciutto o con un sistema di irrigazione particolarmente adatto, onde ottenere un prodotto fortemente apprezzato sui mercati per il suo sapore deciso e per il gusto prelibato. Il melone sardo inoltre si conserva bene nel tempo.
Altre colture riguardano i pomodori e l’ottimo carciofo spinoso sardo dalle caratteristiche organolettiche eccezionali. L’art.6 del Disciplinare D.O.P. cita: ‘...con le sue riconosciute peculiarità, trova il suo fondamento nel forte legame con il territorio isolano particolarmente vocato sia per le tradizionalitecniche di coltivazione che per le favorevoli condizioni pedo-climatiche e morfologiche. L’esistenza congiunta di tali fattori consente di ottenere un prodotto che si distingue, non solo per l’aspetto estetico, ma anche per le caratteristiche organolettiche quali la limitata astringenza, il sapore gradevole, frutto di un’equilibrata sintesi di amarognolo e dolciastro, e la tenerezza della polpa che ne favoriscono il consumo allo stato crudo.'
Si presenta di un colore verde scuro, violaceo, dal sapore meraviglioso, inconfondibile, che lega in bocca ma che gustato con olio extravergine di oliva esprime tutta la sua dolcezza. Ottimo come antipasto, tagliato a fettine e condito con olio e bottarga. Sono i nuovi giovani imprenditori agricoli di Cabras che stanno conquistando i mercati regionali e nazionali con i prodotti della nostra nuova agricoltura. Lo scopo principale dei nuovi agricoltori che vogliono costituirsi in consorzio e quello di portare avanti un Sistema Agricolo Locale che si propone di:
- valorizzare i prodotti tipici locali,
- studiare nuovi canali di distribuzione,
- avviare nuove strategie di marketing,
- favorire corsi di aggiornamento per gli operatori agricoli locali,
- promuovere un marchio di qualità,
- istituire un “portale agricolo”,
- affrontare seriamente le problematiche inerenti il settore agricolo.
Si aprono in questo modo nuovi orizzonti per l’agricoltura del nostro territorio.

















 - Cesto con i tipici pani di produzione dei panifici locali
 - Il "Carciofo Spinoso di Sardegna" proviene da coltivazioni dell'ecotipo locale "Spinoso Sasrdo" riconducibili alla specie
   Cynara scolymus



Stampa la pagina Stampa la pagina    |    Stampa la pagina Invia a un amico    |    Condividi sui tuoi social network: Facebook Twitter Buzz Del.icio.us Digg Google Ok Notizie Stumbleupon Yahoo MyWeb
                                              

      
          
                               
        
        
        

@ Area Marina Protetta "Penisola del Sinis - Isola di Mal di Ventre"
Corso Italia, 108 Cabras (OR) ITALY  telefono 0783/391097  fax 0783/399493  e-mail info@areamarinasinis.it

Tutti i diritti riservati Credits: Jservice srl realizzazione Siti Web